Come pulire l'oro - qualche consiglio per i vostri gioielli

line
Come pulire l'oro: i passaggi necessari e qualche consiglio per conservare bene i vostri gioielli nel tempo, così da poterli indossare per sempre!





L'oro è un metallo estremamente delicato, per questo è importante pulirlo con una certa regolarità, così da conservare bene i vostri gioielli nel tempo.
Come tutti i metalli, infatti, l'oro tende ad ossidarsi, un processo che ne altera brillantezza e lucidità, insieme ad alcune nostre abitudini: spruzzarsi il profumo prima di infilare gli orecchini, spalmarsi le creme prima di indossare un bracciale oppure una collana, usare saponi e detersivi con gli anelli indosso.

Ecco allora di seguito tre semplici passaggi per pulire i vostri oggetti in oro (parliamo solo di oro, cioè di gioielli senza pietre o perle, perché altrimenti potrebbero rovinarsi).

1. Bollitura e strofinatura
Riempite una pentola d’acqua delle dimensioni adatte per immergerci i vostri gioielli e portate il tutto ad ebollizione: l’acqua bollente comincerà a lavar via la sporcizia che inevitabilmente si accumula sui nostri gioielli con l’uso quotidiano.

Se poi sono particolarmente sporchi, potete aggiungere nell’acqua un po’ di detersivo per lavare i piatti, lasciando il tutto sul fuoco ancora per circa 10 minuti. Se il vostro oggetto da pulire ha angoli più nascosti, potete anche strofinarlo con un vecchio spazzolino a setole morbide per essere sicuri che l’azione pulente non tralasci nulla!

2. Risciacquo e asciugatura
Togliete i vostri gioielli dalla pentola e sciacquateli bene sotto l’acqua fredda, noterete già che sono più lucenti. A questo punto prendete un panno di cotone e asciugateli con molta attenzione.

3. L’alcool denaturato
Immergete i vostri oggetti preziosi in un contenitore con alcool denaturato, che contribuirà a restituire l’antica brillantezza. Lasciateli in posa per circa 1-2 ore e dopo sciacquate bene sotto l’acqua fredda, per poi asciugare con il panno morbido in cotone.

Un'ultima precisazione circa la tipologia di oro:
- se parliamo di oro giallo, questa procedura garantirà un ottimo risultato.
- se si tratta di oro bianco, potete pulirli con la procedura indicata, ma per restituirgli l’originario colore lucido e brillante rivolgetevi al vostro orafo per la rodiatura.



E se avete dubbi o incertezze, rivolgetevi a noi!